Escursione sul Monte Camicia e visita al borgo di Castel del Monte (Aq)

L’Italia è da sempre sul podio dei Paesi più visitati al mondo.

Non solo cultura, arte, cibo e mare; le esperienze in montagna, dai soggiorni in zone incontaminate ai trekking nelle innumerevoli aree che benissimo si prestano a tali attività, vedono un numero sempre più in crescita di richieste, e non solo da parte dei turisti stranieri.

Dopo un periodo abbastanza complicato, che ha generato un gran numero di restrizioni, è finalmente tornato, almeno in parte, il sereno, ed è possibile nuovamente tornare a vivere ed esplorare i luoghi che più ci affascinano.

Alcune restrizioni sono ancora in atto, difatti con molte probabilità non sarà possibile ancora muoversi verso l’estero per svolgere le tanto amate vacanze.

E allora, perché non cogliere l’occasione per restare nel nostro Paese e riscoprire una serie infinita di bellezze che diamo molto spesso per scontate? A partire dalle esperienze outdoor.

E proprio in fatto di esperienze outdoor, l’Abruzzo non ha davvero nulla da invidiare a nessun altro posto.

Il territorio abruzzese, è cosa ormai nota, offre davvero una vasta scelta per tali attività, durante le quali è peraltro possibile svolgere ogni tipo di esperienza, pur seguendo le dovute norme di sicurezza che siamo tutti tenuti a rispettare in questo periodo.

Esperienze assolutamente realizzabili in famiglia o in gruppi di amici.

Un esempio, ve lo vogliamo raccontare con questo articolo: una escursione sul Monte Camicia, una delle tante cime della catena montuosa del Gran Sasso, alla quale abbiamo preso parte.

Noi siamo Matteo, Marino, Mattia e Roberto, 4 compagni di avventura della famiglia “Abruzzo Smart Ambassador”.

Non appena è stato possibile tornare a intraprendere ciò che più ci piace fare, dopo le misure restrittive del periodo di lockdown, abbiamo deciso di incontrarci per trascorrere finalmente una giornata in compagnia all’aria aperta.

La nostra escursione è iniziata alle 8 di mattina, dopo aver parcheggiato le auto a Campo Imperatore, in località Fonte Vetica.

Esistono vari percorsi che è possibile percorrere per raggiungere la vetta del Monte Camicia, noi abbiamo scelto il percorso che parte proprio da Fonte Vetica, per un dislivello complessivo di circa 930 metri.

Pur non essendo una camminata estremamente difficoltosa, ricordate sempre di indossare abbigliamento e calzature adatte e assicuratevi di avere acqua a sufficienza nel vostro zaino.

La camminata prosegue costantemente in salita, attraversando l’intero fianco sud del Monte Tremoggia (2331 m), fino a raggiungere, in un paio d’ore a passo normale, le bellissime balconate del Monte Camicia, tra le più suggestive che ci siano lungo l’intero Appennino.

Sono composte da una serie di creste calcaree frastagliate, ripide e a strapiombo, con un salto di circa 1400 metri in direzione nord-est, direttamente sul territorio del teramano. Durante la camminata, in pieno periodo estivo, non è difficile osservare sui prati la presenza del Leontopodium nivale, ovvero la bellissima Stella alpina appenninica, e con un po’ di fortuna, anche qualche camoscio.

Ancora una quindicina di minuti di cammino ci conducono finalmente sulla vetta del Monte Camicia, a quota 2564 m, da cui è possibile godere di un panorama incredibile, non solo sull’intera piana di Campo Imperatore, ma anche sulle impervie cime del Monte Prena sul lato est, e nelle giornate particolarmente limpide, è possibile scorgere chiaramente sul lato ovest le acque del Mar Adriatico.

Il tempo di scattare qualche foto e di riprendere le forze, e decidiamo di rimetterci in marcia e iniziare la discesa, in modo da essere sulla piana per l’ora di pranzo.

I ristori sulla piana di Campo Imperatore sono la meta più gettonata per chiunque faccia ritorno dalla montagna e abbia voglia di gustare un po’ di arrosticini e carne alla brace.

Uno scenario alternativo e assolutamente non da meno, viene offerto dai numerosi borghi a pochissimi minuti di macchina da Campo Imperatore: noi abbiamo deciso di spostarci, in 15 minuti esatti, a Castel del Monte (Aq), per rifocillarci e riprendere le forze con qualche tipico antipasto a base di salumi e formaggi e, chiaramente, gli immancabili arrosticini!

Uno dei borghi più belli d’Italia, e soprannominato “capitale dei pastori”, viene anche chiamato Castellum de Montis, chiaro riferimento alla sua posizione strategica incastonata tra le montagne del Gran Sasso. Una passeggiata tra i vicoli di questo borgo è d’obbligo, date un’occhiata a questo link per scoprire di più: https://abruzzoturismo.it/it/castel-del-monte

Borgo – montagna: un connubio perfetto composto da avventura all’aria aperta e spazi mai affollati, dove passare una o più giornate scoprendo la cultura, le bellezze e i prodotti tipici del posto.

Insomma, questa estate sarà con molta probabilità la stagione in cui moltissime persone, famiglie incluse, decideranno di trascorrere un tipo di vacanza lontana dagli assembramenti, prediligendo la riscoperta della natura e la montagna.

E l’Abruzzo, secondo noi, è la meta ideale per realizzare queste idee, regalandosi momenti di calma e relax dopo mesi chiusi in casa durante il periodo di lockdown.

Il luogo adatto a rivedere le proprie necessità, riscoprire ritmi meno frenetici, nel tentativo di adattarsi ad una nuova “normalità”.

****************************************************************

Questo articolo è disponibile anche sul Sito web ufficiale del Dipartimento del Turismo della Regione Abruzzo CLICCA QUI

You can also read the full story in English language on Marino’s blog, CLICK HERE

****************************************************************

Se vi va potete seguirci anche sui nostri profili Instagram :

Marino Cardelli : experience.bellavita

e visitate anche il suo blog : https://www.experiencebellavita.com/

Matteo Ciommi : matteo_ciommi

Roberto Rinaldi : _robertorinaldi_

Mattia Torelli : mattia_tor

****************************************************************

#visitabruzzo #yourabruzzo #abruzzosmartambassador #abruzzoinfamiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: